Fashion Revolution è la campagna internazionale che promuove un'industria della moda più etica e più giusta.


La campagna nasce per ricordare l'anniversario della strage di Rana Plaza a Dhaka, in Bangladesh, dove il 24 aprile 2013, a causa del crollo di un polo produttivo tessile, persero la vita 1133 operai.


Da allora la Fashion Revolution rappresenta l'occasione per promuovere una maggiore consapevolezza rispetto a ciò che si nasconde dietro ai vestiti che indossiamo e dell'impatto globale della moda, seconda industria più inquinante al mondo dopo quella petrolifera. L'obiettivo è dimostrare come un nuovo modello economico e un consumo responsabile siano possibili, attraverso la valorizzazione di realtà che realizzano capi secondo una filiera etica.


Tutto il nostro lavoro nel settore del vestiario va ovviamente in questa direzione e anche le nostre sfilate alla bottega delle Rondini di Verona vogliono testimoniare che in questi anni il lavoro in questo ambito da parte delle organizzazioni di commercio equo e solidale è stato grande, tanto da potervi mostrare oggi capi di abbigliamento con vestibilità e modelli alla portata di tutti.

 

Le foto della nostra sfilata con i capi primavera/estate 2017


La stilista Marina Spadafora è sicuramente una delle protagoniste più significative in questo ambito, creatrice della linea Auteurs du Monde Altromercato ma anche convinta attivista e coordinatrice di Fashion Revolution Italia.


Alla bottega di Verona, potete trovare i colori caraibici della collezione di quest'anno che ha avuto come tema d'ispirazione l'isola di Cuba e la sua apertura al mondo. Le sfumature dei colori ci trasportano in giungle tropicali, piantagioni di canna da zucchero, case colorate, visi esotici e sorridenti, un'eleganza passata rivisitata in chiave odierna.


Troviamo splendide camicette in seta dalle tonalità orchidea e rosa antico su base avorio, pantaloni in cotone con effetto cangiante, maglie in cotone lavorate ai ferri e top leggeri in una grande varietà di colori, l'estate si apre alle tonalità del fuxia, ai motivi floreali dove il lime è abbinato al turchese, e il cotone biologico si accende nelle tonalità del giallo, rosso e arancione.


Ai capi della collezione Auteurs du monde si affiancano camicette preziose in seta/lino o in cotone operato e pantaloni ampi in seta/cotone adatti anche alle occasioni più eleganti della collezione Trame di Storie di Altraqualità.
Ai bellissimi modelli e tessuti proveniente dai produttori indiani, nepalesi si affiancano molti capi del Progetto veronese Quid Cooperativa Sociale, che riutilizza stoffe altrimenti destinate al macero e favorire il reinserimento lavorativo di persone svantaggiate.


In tutte le botteghe delle Rondini potete trovare invece borse e accessori nonché una vasta scelta di bigiotteria (l'abbigliamento invece è presente solo a Verona).

 

Non ci resta che invitarvi quindi in bottega per le vostre piccole scelte "rivoluzionarie"per una moda più etica e più giusta!

Se anche voi cercate la bellezza nell'etica oltre che nell'estetica e vi piace vestire combinando personalità, cura dei dettagli e consapevolezza, potreste trovare qualcosa che fa al caso vostro.


Vi invitiamo anche ad unirvi alla fashion revolution!

 

Per saperne di più e tenervi aggiornati:
http://fashionrevolution.org/country/italy

 

Abito Parigi Altromercato

 

Creative - India - frase sul muro produttrice di KTS